info@ilmassaggiatore.it

+39 350 50 85 562

Massaggio sportivo Maori ®

La metodologia del Massaggio Maori ® sia strumentale che manuale, consente di agire con un’azione ottimale sui  vari tessuti organici che compongono il nostro corpo, in particolare la pelle, la fascia, i muscoli. L’obiettivo principale del Massaggio Maori® è ridurre al minimo lo sforzo praticato dall’operatore/trice durante la seduta, in quanto il Massaggio Maori ® è trattamento con azione decontratturante profonda e con possenti stiramenti
miofasciali, palesemente faticosi se eseguiti con le sole mani; di ottenere i maggiori risultati possibili in termini di benefici sia a livello estetico che massoterapico.

 Lo specifico trattamento di questi punti ed il relativo lavoro, attraverso l’azione ischemica e profonda praticata con gli stessi strumenti del massaggio Maori, permettono all’operatore di effettuare un adeguato lavoro di rilasciamento dei tessuti molli in risposta allo specifico trattamento effettuato. 

Nuovo metodo per lavorare la pasta fatta in casa? Certo che no; l’utilizzo di questi oggetti è la base della tecnica di Massaggio Maori ® originaria della Polinesia, terra di antichi saperi per il benessere del corpo e della
mente. Prende il nome proprio dalla popolazione del luogo, i Māori abitanti nel nord della Nuova Zelanda.

Grazie al calore emesso da legno scaldato con il fuoco,  il massaggio acquista un’intensità superiore a quella utilizzata dalle mani permettendo di sciogliere le contratture e rendere i muscoli più elastici. Il massaggio Maori® è adatto a chi pratica molto sport e mette continuamente sottosforzo muscoli e articolazioni. Un toccasana per chi è sempre stanco ma anche per chi ha disturbi circolatori e reumatici come i dolori cervicali e non solo.
Infatti il massaggio è ideale anche per chi soffre di sinusite, rinite, allergie respiratorie.

Calma, stimola il metabolismo e l’energia interiore.
Non c’è da stupirsi se è proprio così perchè secondo la tradizione polinesiana i Māori si preparavano al rito di battaglia proprio in questo modo. È una pratica che aiuta a sciogliere le contratture e, per la felicità delle donne, riduce la cellulite e accresce il tono e la lucentezza cutanea grazie al suo effetto drenante abbinato ll’accelerata rimozione dell’acido lattico e delle scorie metaboliche.
Il massaggio Maori contrasta la ritenzione idrica…e aiuta a ridurre la cellulite

Questa innovativa tecnica di massaggio permette:
riduzione delle tensioni muscolari;
Diminuzione dei livelli plasmatici di cortisolo e serotonina con conseguente riduzione dello stato
d’ansia e miglioramento dell’umore; a tale diminuzione si associa un aumento delle endorfine circolanti con conseguente inibizione della sensazione dolorifica;   
Riduzione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa;
·        Stimolazione della microcircolazione locale;
·       Effetto drenante abbinato ad accelerata rimozione dell’acido lattico e delle scorie metaboliche prodotte durante l’attività sportiva;
·        Decongestionamento e rilassamento dei i tessuti, abbinato ad accelerata guarigione dalle contratture muscolari
·        Prevenzione degli infortuni;
·        Preparazione muscolare all’attività fisica.;
·        Migliora la funzionalità del sistema circolatorio;
·        Riduce la cellulite ed accresce il tono e lucentezza cutanea.

E’ praticato da pochi eletti, ossia quei professionisti che sono riusciti a ottenere il relativo attestato dell’unica scuola proprietaria del marchio e con l’esclusiva della tecnica- SCUOLA MASSAGGI DIABASI- Infatti gli allievi in possesso dell’attestato della scuola Diabasi sono esclusivisti della tecnica, in quanto sono i soli ad essere certificati a praticare il trattamento.
Il Massaggio Maori®: IL MASSAGGIO SPORTIVO DEL FUTURO !

Contattami !

Per maggiori informazioni, per prenotare un massaggio o
semplicemente nel caso di dubbi non esitare nel contattarmi ! 

Moduli Contatti

Seguimi sui canali Social

Copyright © 2018 - Ilmassaggiatore.it di Adolfo Assanti - Tutti i diritti riservati  |  Realizzato da :  IllusioRoom.org